Vallata del Haut Guil

Il fiume Guil ha la sua sorgente ai piedi del Monviso (3841m., la più alta cima della Alpi del Sud) al lago Lestio, nel Comune di Ristolas. Questo territorio sta per essere classificato Riserva Biosfera dall'Unesco.

"La Casa della Natura" di Ristolas espone la ricchezza della flora e della fauna del Queyras. Il Guil attraversa in seguito il villaggio molto accogliente di Abries, dove potrete percorrere il sentiero delle "pierres écrites" (incisioni rupestri). Una bella gita vi porta fino ai laghi del Malrif (2600 m ) con una vista stupenda sulla vallata per poi farvi raggiungere Aiguilles.

Aiguilles è la tappa successiva, capoluogo del Cantone, dove potrete stupirvi davanti alla casa Eiffel, e scoprire numerose botteghe. La sua storia è legata all' America Latina (Cile, Argentina) dove alcuni dei suoi abitanti hanno migrato durante il 19° secolo per farvi fortuna. Il loro ritorno ha caratterizzato l'architettura del villaggio.

Il fiume Guil continua il suo corso fino a Château Ville-Vieille dove una zona asciutta si estende sul versante Sud (tra 1400 e 1600m. d'altezza) dove potrete incontrare una flora particolare, rara e unica in Francia (Astragala, Coda di Volpe). Lascerete la valle del Haut Guil ammirando Château-Queyras e le sue fortificazione costruite da Vauban.